Guida Definitiva alle Misure dei Pannelli Fotovoltaici: Scegli il Pannello Perfetto

Indice dell'Articolo

Per assicurarsi che i pannelli fotovoltaici producano la giusta quantità di energia elettrica, è importante considerare le misure dei pannelli solari. Le misure dei pannelli solari, infatti, influiscono sulla quantità di energia che possono generare e sull’efficienza dell’impianto fotovoltaico nel suo insieme.

Tabella Misure Pannelli Fotovoltaici, Potenza, Distanza e Inclinazione

Potenza del Pannello (Wp)Dimensioni (cm)Distanza Minima (cm)Inclinazione Ottimale (gradi)
250 – 400100 x 200 (circa)10 – 1530 – 35 (Italia centrale e meridionale)
> 500> 200 x 100VariabileVariabile
Potenza del Pannello: I pannelli più comuni hanno una potenza tra 250 e 400 watt peak. Ci sono anche pannelli più grandi con potenze superiori a 500 watt peak.
Dimensioni: Le dimensioni più comuni sono 60 celle (165 cm x 99 cm) e 72 celle (195 cm x 99 cm). Le dimensioni possono variare in base al produttore e al modello.
Distanza Minima: La distanza tra i pannelli dovrebbe essere di almeno 10-15 cm per evitare l’ombreggiamento reciproco.
Inclinazione Ottimale: Per l’Italia centrale e meridionale, l’angolo di inclinazione ottimale è di circa 30-35 gradi. L’angolo di inclinazione varia in base alla latitudine e alla stagione.

In questo articolo, esploreremo a fondo la questione, fornendoti informazioni utili sulle misure dei pannelli solari e sulle variabili principali da tenere in considerazione per prendere correttamente le misure del tuo impianto fotovoltaico.

Le misure dei pannelli fotovoltaici in 5 punti essenziali

Se stai leggendo questo articolo, probabilmente non sei in possesso di nozioni tecniche e dettagliate sui pannelli fotovoltaici.
Sappiamo che la vastità e la complessità dell’argomento possono spaventare e scoraggiare, quindi, prima di approfondire gli aspetti più tecnici, proviamo di seguito a fornirti una lista breve, sintetica e chiara sui 5 concetti indispensabili da tenere a mente quando si parla di pannelli fotovoltaici.

In caso tu sia già documentato in materia, puoi saltare questo paragrafo e procedere al successivo.

  1. Dimensioni dei pannelli: i pannelli fotovoltaici sono disponibili in diverse dimensioni. Le più comuni sono 60 celle (165 cm x 99 cm) e 72 celle (195 cm x 99 cm).
  1. Posizionamento: i pannelli fotovoltaici dovrebbero essere posizionati in modo tale da ricevere il massimo dell’irraggiamento solare possibile. Generalmente, i pannelli fotovoltaici vengono installati su tetti orientati a sud, ma ci sono altri fattori da considerare come la latitudine del luogo, la presenza di ombre e l’angolo di inclinazione.
  1. Distanza tra i pannelli: fattore importante per garantire che i pannelli non si ombreggino tra loro e che non ci sia una riduzione della produzione di energia. In genere, la distanza minima tra i pannelli dovrebbe essere pari a circa 10-15 cm.
  1. Inclinazione dei pannelli: dovrebbe essere tale da massimizzare l’irraggiamento solare, che dipende dalla latitudine del luogo. Ad esempio, per le zone dell’Italia centrale e meridionale, l’angolo di inclinazione ottimale dei pannelli fotovoltaici è di circa 30-35 gradi.
  1. Spazio per l’installazione: è fondamentale considerare lo spazio disponibile per l’installazione. Ciò include non solo lo spazio disponibile sul tetto o sul terreno, ma anche lo spazio necessario per l’installazione degli altri componenti del sistema, come gli inverter e le eventuali batterie di accumulo.

La dimensione dei pannelli fotovoltaici

Esistono diverse dimensioni di pannelli solari sul mercato, e le dimensioni possono variare in base al produttore e al modello.

In generale, i pannelli solari sono classificati in base alla potenza massima che possono generare, espressa in watt peak (Wp), che indica la massima potenza che il pannello può produrre in condizioni di test standard.

Le dimensioni fisiche dei pannelli solari possono variare in base alla potenza massima, alla tecnologia di fabbricazione e alla disposizione dei moduli all’interno del pannello. Inoltre, le variano anche in base alla destinazione d’uso: ad esempio, i pannelli solari utilizzati per l’installazione su tetti di edifici residenziali hanno dimensioni diverse rispetto a quelli utilizzati in grandi impianti fotovoltaici a terra.

I pannelli solari più comuni sul mercato hanno dimensioni di circa 1 metro per 2 metri, con una potenza massima compresa tra 250 e 400 watt peak. Tuttavia, puoi trovare anche pannelli solari più piccoli, con dimensioni di circa 1 metro per 1 metro, utilizzati spesso per applicazioni in piccole abitazioni o per la ricarica di dispositivi portatili.

Pannelli solari di dimensioni maggiori sono utilizzati per l’installazione di grandi impianti fotovoltaici: in questo caso, le dimensioni possono superare i 2 metri per 1 metro e possono raggiungere una potenza massima di oltre 500 watt peak.

Sebbene in Italia non esista una legge specifica che stabilisca le dimensioni ideali dei pannelli fotovoltaici, ci sono alcune normative e regolamenti a livello regionale e comunale da tenere in considerazione prima di procedere con l’installazione dei pannelli fotovoltaici.

Ad esempio, alcuni comuni potrebbero avere delle restrizioni riguardanti l’estetica degli impianti fotovoltaici, limitando la dimensione e l’orientamento dei pannelli. Tavolta potrebbero essere richieste autorizzazioni specifiche o permessi edilizi per l’installazione dei pannelli fotovoltaici.

In generale, l’installazione dei pannelli fotovoltaici dovrebbe essere effettuata in conformità con le normative e i regolamenti locali, in modo da garantire che l’impianto sia sicuro, efficiente ed ecologicamente sostenibile.

Guida definitiva alle misure dei pannelli fotovoltaici: scegli il pannello perfetto misure pannelli fotovoltaici kindel media 9875413 fotovoltaico
Photo Credit: Kindel Media

Ad esempio, per un appartamento di 40 mq con un consumo medio di energia elettrica, una buona soluzione potrebbe essere l’installazione di un impianto fotovoltaico con pannelli di dimensioni pari a circa 10-12 metri quadrati. Tuttavia, le dimensioni precise dei pannelli dipendono dalle specifiche dell’appartamento, come l’orientamento e l’inclinazione del tetto.

Per un appartamento più grande di 100 mq, per soddisfare il fabbisogno energetico dell’abitazione potrebbero essere necessari pannelli più grandi, arrivando a circa 20-30 metri quadrati.

La distanza tra i pannelli fotovoltaici

La distanza giusta tra i pannelli fotovoltaici dipende da diversi fattori, tra cui la dimensione dei pannelli, il posizionamento, l’inclinazione e la presenza di ombre.

La prima cosa fondamentale è evitare che i pannelli si ombreggino tra loro, perché l’ombra, anche minima, può ridurre significativamente la produzione di energia del sistema fotovoltaico.

Altro fattore che influenza la distanza minima tra pannelli è il modo in cui è progettata l’installazione: ad esempio, se i pannelli sono installati in un’unica fila, la distanza tra i pannelli dovrebbe essere almeno pari a 10-15 cm per evitare l’ombreggiamento.

Se, invece, i pannelli sono installati in più file, può essere prevista una distanza maggiore, che consentirà anche un migliore flusso d’aria ed impedirà il surriscaldamento dei pannelli.

La distanza tra i pannelli solari è influenzata anche dall’angolo di inclinazione: l’obiettivo è sempre quello di evitare casi di ombreggiamento, al fine di massimizzare la resa energetica.

Quindi, se, per esempio, i pannelli sono inclinati in modo tale da formare un angolo acuto, ad esempio meno di 30 gradi, la distanza tra i pannelli dovrebbe essere maggiore, in modo da evitare l’ombreggiamento dei pannelli inferiori; al contrario, sei pannelli sono inclinati in modo tale da formare un angolo ottuso, la distanza tra i pannelli può essere ridotta.

Infine, è importante considerare la dimensione del sistema fotovoltaico.

Considera, infatti, che su un sistema  di piccole dimensioni, ad esempio meno di 3 kWp, è possibile installare i pannelli fotovoltaici in modo più compatto, per massimizzare la produzione di energia; al contrario, su un sistema di grandi dimensioni, ad esempio più di 10 kWp, è importante prevedere una maggiore distanza tra i pannelli per garantire un’adeguata ventilazione e prevenire il surriscaldamento.

Altre misure che contano nell’installazione dei pannelli fotovoltaici: l’inclinazione

Come già anticipato nel primo paragrafo di questo articolo, l’inclinazione dei pannelli solari è un fattore importante per massimizzare la produzione di energia solare.

L’angolo di inclinazione dipende principalmente dalla latitudine del luogo di installazione e dalla stagione dell’anno in cui si vuole massimizzare la produzione di energia.

Ragionando in termini più generali, l’angolo di inclinazione perfetto per i pannelli solari in un luogo con latitudine simile a quella dell’Italia (circa 42°) è pari all’incirca alla latitudine stessa. Ciò significa che se si vuole massimizzare la produzione di energia solare durante tutto l’anno, i pannelli dovrebbero essere inclinati di circa 42° rispetto all’orizzonte.

Se, però, si decide di massimizzare la produzione di energia solare durante il periodo estivo, quando il sole è più alto sull’orizzonte, l’angolo di inclinazione dovrebbe essere ridotto. In questo caso, è possibile inclinare i pannelli a un angolo pari alla latitudine meno 10-15 gradi. Quindi, per un luogo con latitudine 42°, l’angolo di inclinazione perfetto per massimizzare la produzione di energia solare durante l’estate sarebbe pari a circa 27-32 gradi.

Se al contrario, l’obiettivo è massimizzare la resa energetica durante il periodo invernale, cioè quando il sole è più basso sull’orizzonte, l’angolo di inclinazione dovrebbe essere aumentato. In questo caso, sarebbe opportuno inclinare i pannelli a formare un angolo pari alla latitudine con l’aggiunta di 10-15 gradi. Quindi, per un luogo con latitudine 42°, l’angolo di inclinazione perfetto per massimizzare la produzione di energia solare durante l’inverno sarebbe pari a circa 52-57 gradi.

Inoltre, è importante considerare che l’orientamento dei pannelli solari deve essere rivolto verso sud per massimizzare la produzione di energia solare durante tutto l’anno. Se l’orientamento verso sud non è possibile, è possibile orientare i pannelli verso est o ovest e regolare l’angolo di inclinazione in modo da massimizzare la produzione di energia solare durante le ore diurne più intense.

Quanto spazio occorre per installare i pannelli fotovoltaici

Come avrai intuito leggendo i precedenti paragrafi, lo spazio necessario per l’installazione dei pannelli fotovoltaici dipende da diversi fattori, tra cui il tipo di pannello solare, la sua potenza, l’angolo di inclinazione, la direzione e l’area disponibile sul tetto o a terra.

In generale, per un sistema fotovoltaico residenziale, il fabbisogno di spazio può variare da pochi metri quadrati a decine di metri quadrati. Per darti un esempio concreto, considera che un impianto fotovoltaico da 3 kWp, composto da 12 pannelli solari standard da 250 watt ciascuno, può richiedere uno spazio di circa 20-25 metri quadrati.

Come già abbiamo spiegato, altri fattori possono influenzare lo spazio necessario per l’installazione dei pannelli solari. Per esempio, se il tetto è inclinato, l’area disponibile potrebbe essere inferiore rispetto ad un tetto piano. Oppure, se si utilizzano pannelli solari ad alta efficienza, potrebbero essere necessari meno pannelli per raggiungere la stessa potenza, riducendo quindi lo spazio richiesto.

Domande & Risposte sulle misure dei pannelli fotovoltaici

Quali sono le dimensioni comuni dei pannelli fotovoltaici?

I pannelli fotovoltaici più comuni sono disponibili nelle dimensioni di 60 celle (165 cm x 99 cm) e 72 celle (195 cm x 99 cm).

Qual è il posizionamento consigliato per i pannelli fotovoltaici?

I pannelli fotovoltaici dovrebbero essere posizionati in modo da ricevere il massimo irraggiamento solare possibile. Di solito, vengono installati su tetti orientati a sud, ma è importante considerare anche la latitudine del luogo, la presenza di ombre e l’angolo di inclinazione.

Quale distanza dovrebbe esserci tra i pannelli fotovoltaici?

La distanza tra i pannelli dovrebbe essere sufficiente per evitare l’ombreggiamento reciproco e la riduzione della produzione di energia. In genere, la distanza minima consigliata è di circa 10-15 cm.

Qual è l’angolo di inclinazione ottimale per i pannelli fotovoltaici?

L’angolo di inclinazione dovrebbe essere scelto in modo da massimizzare l’irraggiamento solare, che dipende dalla latitudine del luogo. Ad esempio, per le zone dell’Italia centrale e meridionale, un angolo di inclinazione ottimale è di circa 30-35 gradi.

Di quanta superficie hai bisogno per l’installazione dei pannelli fotovoltaici?

Lo spazio necessario dipende da vari fattori, come il tipo di pannello, la potenza, l’angolo di inclinazione e l’area disponibile sul tetto o a terra. Per un sistema residenziale da 3 kWp, ad esempio, che comprende 12 pannelli standard da 250 watt, potrebbe essere richiesto uno spazio di circa 20-25 metri quadrati.

Autore dell'articolo

Lascia un commento

6 vantaggi di un impianto fotovoltaico

Scopriamo insieme benefici e vantaggi dell’impianto fotovoltaico. Come funziona l’impianto fotovoltaico Prima di parlare dei vantaggi dell’impianto fotovoltaico, spieghiamo cos’è e come funziona. Il fotovoltaico

Leggi Tutto »